Geomorfolab

Laboratorio di Geomorfologia Applicata


logo Geomatics Workbooks

Geomatics Workbooks

ISSN 1591-092X

L'obiettivo primario dei Geomatics Workbooks è la diffusione di pubblicazioni scientifiche sui GIS, privilegiando la discussione sul Software Geografico Libero (GFOSS - Geographic Free/Open-Source Software). Riteniamo infatti che i sistemi open source, per la loro stessa natura, siano i più adatti per la ricerca e lo sviluppo, oltre ad essere i più accessibili, quando freeware, sia per la comunità scientifica che per le amministrazioni. Inoltre, allo stato attuale lo spazio dedicato al freeware e open source GIS è ancora scarso, sia nella letteratura che nelle riviste di settore: questo è il motivo per cui riteniamo che Geomatics Workbooks possa fornire un notevole contributo alla discussione, con pubblicazioni on-line e gratuite, una scelta in linea con i temi discussi nella rivista e finalizzata a garantirne l'accessibilità a tutti. I Geomatics Workbooks sono diventati negli anni anche la sede degli atti dei meeting degli utenti italiani di GRASS e GFOSS e più recentemente del FOSS4G-it, un evento annuale che raccoglie insieme il "Meeting degli utenti italiani di GRASS e GFOSS", il "GFOSS DAY", evento anuale dell'Associazione Italiana per il Software Geografico Libero, e "OSMit",  evento degli OpenStreetMappers italiani.

La redazione dei Geomatic Workbooks, storicamente gestita dal Politecnico di Milano - Polo di Como, si avvale ora del supporto del Geomorfolab dell'Università di Genova.

La Redazione vi augura una piacevole lettura.

Geomatics Workbooks, N.13 Dicembre 2017

Geomatics Workbooks, N.14 Maggio 2019

Numeri pregressi  scaricabili all'indirizzo http://geomatica.como.polimi.it/workbooks/

Redazione e Comitato Scientifico

Contatti:    geomorfolab@arch.unige.it          http://geomorfolab.arch.unige.it/




Geomatics Workbooks, N.13 Dicembre 2017    [scarica pdf 64 Mb]     vai all'indice

copertina GW 13



INDICE


XVII GRASS e GFOSS Meeting - Parma 2016

Webmaps dei caratteri morfologico-sedimentari e antropici del F. Paglia (Bacino del F.Tevere) (Cencetti, De Rosa, Fredduzzi)


Alcuni script di shell per il calcolo e la visualizzazione delle principali caratteristiche morfometriche di un corso d’acqua (Clerici, Perego, Chelli)


QGIS per la valutazione della qualità morfologica dei Corpi Idrici: l’esempio del T. Vobbia (Mandarino, Botti, Firpo, Martella)


Metodologia speditiva per l’individuazione delle aree terrazzate per la conservazione del paesaggio e la riduzione del rischio idrogeologico (Cibrario, Stralla, Solimano, Salmona, Marin, Brancucci)


Analisi della fruibilità delle aree costiere: il caso di studio del levante ligure (Marin, Salmona, Volpin, Mor, Bobbio)

Automatic segmentation of thin sections with GRASS GIS: first experiments (Angelucci, Chistè, Mologni, Cappellari, Vitti, Zatelli)


Gestione e pubblicazione di dati territoriali con GFOSS nella Pubblica Amministrazione: Il caso del Comune di Vicenza (Marzocchi, Fagandini, Beggiato, Berti, Ardini, Cosso, Missagia)


FOSS4G-it - Genova 2017

Muoversi in Piemonte: an integrated platform for infomobility services (Arneodo, Castelli, Gagliardi, Sabatelli)


GisChatBot: uso delle chat per la costruzione e gestione di strati informativi GIS in maniera collaborativa (Demontis, Pau)


Il progetto BuioMetria Partecipativa: presentazione generale e stato delle attività (Giacomelli, Nardi)


Humanitarian Mapping within a Student Association: PoliMappers (Kilsedar, Oxoli, Frassinelli, Montani, Minghini)


Rendering Large Point Cloud in WebGIS: nuove tecnologie a supporto del rilievo 3D di Bergamo (Gagliano)


Torna su




Geomatics Workbooks, N.14 Maggio 2019    [scarica pdf 24 Mb]     vai all'indice

copertina GW 14



FOSS4G-it - Roma 2018

Potenzialità dei software Free e/o Open Source per la modellazione, gestione e fruizione di entità 3D (Ausonio, Battini, Fagandini, Federici, Ferrando, Gagliolo, Passoni, Sguerso)


G3W-SUITE - Framework per pubblicare e gestire su web progetti cartografici QGIS e non solo (Lorenzetti, Lami, Allegri, Boccacci)


ArpavNir: il controllo degli impianti di telecomunicazione utilizzando software open-source (Schiavon, Pasquini, Poli, Binotto, Scola, Bettella, Andriolo, Trotti)


Heatmap e analisi geostatistiche: valutazione della concentrazione del livello di radon nella Regione Lombardia (Gagliano)


Open data per la sentieristica ligure: un esempio di collaborazione (Salmona, Marin, Brancucci, Castagnola, Gattai, Roccatagliata, Palmas)


Mappe Esperienziali per l’Innovazione Territoriale e il Turismo. L’esperienza della OpenGeoData School (Farruggia, Bertalan, Infante)


Y-nvestigation: applicazione per analisi geografica della variabilità del cromosoma Y (Petricone, Novelletto, Vigliano)

Torna su